Selezionatore “classico” Vs Recruiter “tecnologico”… deve essere per forza una “civil war”?

Il mercato del lavoro sicuramente è cambiato, e per chi si occupa professionalmente di selezione del personale e recruitment il mutamento forse più importante è la variazione dalla necessità di trovare i candidati migliori al tentativo di attrarli (Talent Attraction). O quanto meno di scovarli con precisione ed efficienza, riducendo i costi ed i tempi necessari per una selezione…

[E’ vero, non riesco ad aggiornare il blog quanto vorrei. Uno dei motivi è che mi capita di essere ospite su altri blog, come è successo con In-Recruiting qualche settimana fa. Volete leggere tutto il post? Lo trovate qui]

social-recruiter

Annunci

Informazioni su stefanoinnocenti

Le mie esperienze di lavoro hanno sempre riguardato l’area delle Risorse Umane, sia nell'ambito della formazione del personale che della selezione, operando nei diversi processi. Il punto di forza della mia professionalità è la capacità di gestire efficacemente il rapporto con le persone, caratteristica messa a frutto sia nelle attività di docenza che di orientamento e nello sviluppo di network professionali. Abito in Toscana, e amo questo territorio. Questo non mi rende meno curioso rispetto ai cambiamenti che mi circondano.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...